Rally

Sono gare di regolarità e velocità su strada che evidenziano l’abilità di guida dei conduttori e l’affidabilità delle vetture.

Il percorso è suddiviso in tappe comprendenti uno o più settori racchiusi tra due controlli orari. Ogni settore si compone da uno o più tratti di “trasferimento” e da una “prova speciale”.

Il “trasferimento” si effettua su strade aperte al traffico nelle quale è obbligatorio il rispetto del codice della strada e dei tempi prestabiliti.

La “prova speciale” consiste in una gara a velocità libera, che si effettua su strade chiuse al traffico. Il percorso stradale, appositamente studiato per evidenziare l’abilità di guida dei piloti, può essere asfaltato, sterrato, ghiacciato o dissestato e deve avere particolari caratteristiche di tortuosità.

Le vetture sono condotte da un equipaggio formato da due piloti uno dei quali svolge le funzione di “navigatore” indicando al guidatore il percorso di gara. A seconda della lunghezza e della durata si suddividono in:

Rallies Internazionali (si svolgono su due o tre giorni ed hanno una lunghezza minima e massima imposta dalla Federazione Internazionale - FIA)

Rallies Nazionali (si svolgono nell’arco massimo di 36 ore ed hanno una lunghezza minima di 200 km)

Ronde (devono comprendere una prova speciale ed un percorso di trasferimento. La prova speciale deve avere una lunghezza massima di 15 km e deve essere ripetuta 4 volte)