"ATTENZIONE: il sito www.csai.aci.it non è più aggiornato dal 24 febbraio 2017.
Per le novità collegati al nuovo sito www.acisport.it"

 

News

04.07.2016
LA MILLECURVE DELINEA I VERDETTI DEL TRICOLORE CIREAS



A tre gare dal termine del Campionato Italiano Regolarità Auto Storiche, i risultati de La Millecurve iniziano a delineare lo scenario del tricolore anche dei vari raggruppamenti. Ed ecco le classifiche dei raggruppamenti de La Millecuve: il primo è andato a Di Pietra-Di Pietra (Fiat 508 C del 1938), davanti a Lo Perfido-Moretti (Fiat 1500 6C del 1937) e a Spagnoli-Parisi ( Fiat 508 Sport Ghia 1932); il terzo a Mainolfi Maurizio (Fiat Osca 1500 Coupé) davanti a Gandino-Scarcella (Triumph TR3 A del 1959) e Bini-Russo(stessa auto del 1958); il quarto a Brunetti-Oneto(Lancia Fulvia 2C del 1965); il quinto a Bertoli-Vavassori (Lancia Fulvia Coupé del 1966), davanti a Bilancieri-Simeoni (Alfa Romeo 1750 GTV del 1968) e Maccario-Preziosi (Autobianchi A112 1970); il sesto ai vincitori assoluti Passanante-Merelli, davanti a Scarabelli-Adorni (Autobianchi A112 Abarth del1975) e Corinti-Paisiello (Porsche 911 2.4S del 1973); il settimo a Nicolò-Battisti (Autobianchi A112 Elegant del 1981), davanti a Pellegrini- Pallotta (Lancia Beta del 1978); l'ottavo a Accardo-Messina (Autobianchi A112 Abarth del 1982) davanti a Morsa-Dello Iacono (Autobianchi A112 Abarth del 1982) e Gennari-Cini (Autobianchi A 112 del 1983). Il nono raggruppamento, infine, è stato vinto da Maestoso-Maestoso su VW Corrado G60 del 1990. A vincere la classifica generale sono stati gli specialisti Passanante-Merelli, in gara con la loro Autobianchi A 112 del 1974. L'equipaggio della Scuderia Franciacorta Motori ha lasciato dietro di 51 penalità la coppia Di Pietra-Di Pietra, in gara con una Fiat 508 C del 1938 e di 57 penalità l'equipaggio Accardo-Messina, che così, con la loro Autobianchi A 112 Abarth del 1982 si sono piazzati al terzo posto assoluto.
Nella classifica "Top Car" a prevalere sono stati i Di Pietra-Di Pietra, in questo caso primi, con Loperfido-Moretti , secondi, e Spagnoli-Parisi, terzi. Grazie proprio ai piazzamenti di Di Pietra-Di Pietra e di Loperfido-Moretti la Scuderia Classic Team si è aggiudicata la classifica delle scuderie, davanti a F.M. Franciacorta Motori e alla scuderia Amaranto Montebello.

La gara era anche valida quale undicesima edizione del Memorial Luigi Pirone (migliore prestazione nelle prime 15 prove), premio vinto ancora da Passanante-Merelli ; il 5° Memorial Gino Lombardi (miglior risultato nelle prove dalla 16 alla 20) è stato vinto da Cusumano-Carrotta, su Autobianchi A112 Abarth del 1973; la coppia Passanente-Merelli si aggiudica anche il premio per l'ottava Rievocazione Storica della Cronoscalata di Montevergine (prove dalla 47 alla 59) . Infine, all'equipaggio De Rita-De Vecchia, in quanto partecipanti a tutte le edizioni finora disputate della Mille Curve , è stato attribuito il "premio fedeltà" .
Il presidente del Club Auto Storiche Avellino Gianfranco Rocchio ha ringraziato tutti gli esponenti del Club Mille Curve Autostoriche di Avellino per aver organizzato al meglio l'evento. A tutti i partecipanti è giunto anche l'invito per la prossima edizione.
 

comunicato stampa privo di valore regolamentare

 


 Torna indietro