"ATTENZIONE: il sito www.csai.aci.it non è più aggiornato dal 24 febbraio 2017.
Per le novità collegati al nuovo sito www.acisport.it"

 

News

03.05.2016
RALLYCROSS CHALLENGE EUROPE A MAGGIORA



Roma. Spettacolo all’autodromo Pragiarolo di Maggiora lo scorso fine settimana, nonostante pioggia e freddo, in occasione del Rallycross Challenge Europe, nel suo unico appuntamento internazionale di specialità, del Campionato Italiano e del Trofeo Fia CEZ. Al via oltre settanta piloti in rappresentanza di undici nazioni, che hanno dato vita a gare combattute.
Ivan Carmellino, tra le supercars, ha messo a frutto la sua esperienza di pilota di neve e ghiaccio, pilotando la sua Fiat Grande Punto su un fondo a scarsissima aderenza. A lui il successo davanti all’austriaco Max Pucher su Ford Fiesta e alla tedesca Mandie August su Audi s3.
Sfortunato Mirko Zanni sulla Renault Clio Tedak Racing, nella gara delle super 1600 è stato fermato da una foratura nella finale, andata  ai cechi Josef Susta su Skoda Fabia, Vaclav Veverka su Peugeot 208 e Martin Suchy su Peugeot 206.
Sorte avversa anche per Roman Castoral su Opel Astra tra le Supertouringcars 2000, coinvolto in una bagarre dopo il via e incapace di rimontare i due belgi Teelen e Van Den Brandt e l’ungherese Csirmaz che lo hanno poi preceduto fino al traguardo. Successo del belga Filip Vanderheyden con la Volvo s40 tra le vetture di cilindrata superiore,  davanti alla Ford Escort del connazionale Volders e alla Volkswagen Golf dell’austriaco Schadenhofer.
Fotofinish nel kart cross, con Simone Firenze davanti a Marcello Gallo per soli 48 millesimi di secondo; terza posizione per Claudio Pigato.

Classifiche complete su www.sportclubmaggiora.it/liveresults

comunicato a cura della redazione privo di valore regolamentare

 


 Torna indietro