News

06.02.2017
Finali bagnate per la WSK Super Master Series


Disputata la prima tappa all'Adria Karting Raceway
Roma. La WSK Super Master Series ha concluso ieri la sua prima tappa a Adria (RO). Sotto la pioggia i 243 iscritti hanno disegnato le prime classifiche, in attesa del prossimo appuntamento il 5 marzo a Castelletto (PV).

In OK vince il belga Ulysse De Pauw (Kosmic-Parilla-Bridgestone); il secondo posto, con il francese Victor Martins (Kosmic-Parilla) penalizzato per un'infrazione tecnica, è andato all'italiano Lorenzo Travisanutto (Zanardi-Parilla); terzo lo spagnolo David Vidales (Tony Kart-Vortex).

In KZ2 affermazione del francese Anthony Abbasse (Sodi-TM-Bridgestone), che si è difeso dall’olandese Bas Lammers, secondo; l’olandese Jorrit Pex (CRG-TM) si è piazzato al terzo posto. Lotta accesa per la quarta posizione dove il ceco Patrik Hajek (Kosmic-Vortex) ha battuto l'italiano Matteo Zanchi (Wildkart-TM).

Vittoria a sorpresa dell'italiano Andrea Rosso (Tony Kart-Vortex) in OK Junior. Lo stopo alla partenza dei favoriti, il russo Pavel Bulantsev (Tony Kart-Vortex-Vegas) e l'italiano Leonardo Marseglia (Zanardi-Parilla), ha favorito Rosso, che insieme a Jack Doohan (FA Kart-Vortex) ha scavalcato nei primi giri il russo Ilya Morozov, formando il trio da podio.

L'italiano Alfio Spina batte tutti in 60 Mini su CRG-TM-Vega, battendo il connazionale Luca Giardelli, suo compagno di team; terzo il malese Adam Putera (CRG-TM).

www.wskarting.com

comunicato a cura della redazione privo di valore regolamentare


 Torna indietro