"ATTENZIONE: il sito www.csai.aci.it non è più aggiornato dal 24 febbraio 2017.
Per le novità collegati al nuovo sito www.acisport.it"

 

News

27.01.2017
La Rievocazione del GP del Mugello entra nel calendario CIREAS 2017

Un riconoscimento prestigioso per la storica competizione fiorentina che rievoca fascino delle vetture d'altri tempi in un vero e proprio tempio della velocità quale è l'autodromo del Mugello. Appuntamento il 26 marzo 

La Rievocazione Storica del Gran Premio del Mugello è gara di Campionato Italiano Regolarità Auto Storiche 2017. Un riconoscimento prestigioso per la storica competizione fiorentina che rievoca fascino delle vetture d'altri tempi in un vero e proprio tempio della velocità quale è l'autodromo del Mugello. Il riconoscimento della manifestazione in caledario Cireas di cui costituisce la quarta prova stagionale è il frutto di una storia fatta di uomini e storie ancora vivi nella memoria degli appassionati. Nel 1968 Amos Pampaloni, direttore di ACI Firenze ed organizzatore del Circuito del Mugello, avendo ottenuto per la sua gara la validità per il Campionato europeo marche fino a 2000 cc., la ribattezzò “Gran premio del Mugello”. Questa denominazione fu mantenuta fino all'ultima edizione del 1970. Dall'anno successivo, prima il Camet, il Club ASI fiorentino, poi la Scuderia Clemente Biondetti insieme ad ACI Firenze proposero la rievocazione della competizione mugellana sotto forma di gara di regolarità. Nel 1997 la “Rievocazione del Circuito Stradale del Mugello” diventò tappa del Campionato Italiano di Regolarità e mantenne questa validità fino al 2003.
Nel 2005 e fino al 2011 la Scuderia Biondetti organizzò su queste strade il Circuito del Mugello in versione rally con regolarità sport al seguito. Questa doppia formula fu poi abbandonata dalla Scuderia per concentrarsi solo sulla parata rievocativa “Mugello Classico”.
La attuale manifestazione “Rievocazione storica del Gran premio del Mugello” è stata nuovamente proposta dalla Scuderia Biondetti nel 2015 come prova di regolarità turistica, organizzata con l'entusiasmo che solo chi ha la passione delle auto d'epoca conosce.
Vista la buona riuscita, fu deciso di iscriverla a calendario anche nel 2016 cambiandone la formula in regolarità classica nazionale, ma già con caratteristiche adatte ad una nuova e bellissima gara di campionato: 95 prove cronometrate, 6 controlli orari e 2 controlli a timbro, con uno sforzo organizzativo non indifferente, tanto da proporla ai regolaristi come “allenamento” per la Mille Miglia.
La gara è stata reinserita nel calendario sportivo 2017 per i giorni 25 e 26 marzo 2017. Ad essa ACI Sport ha riconosciuto in questi giorni il titolo di prova del Campionato Italiano di Regolarità, con la previsione di 2 giorni di gara, 184 chilometri di strade da percorrere e 81 prove cronometrate all'interno ed all'esterno dell'Autodromo Internazionale del Mugello.
A parte la meraviglia e dolcezza dei percorsi, questa gara vanta la prestigiosa accoglienza della Direzione Gara e vari servizi all'interno dell'Autodromo del Mugello, naturale culla dell'automobilismo toscano.
Quest'anno sarà prevista, solo nella giornata di domenica 26 marzo, anche una manifestazione di regolarità turistica, in tandem con quella Classica, riservata agli appassionati di auto storiche che desiderino partecipare con minore agonismo e minori formalità sportive.
 

comunicato stampa privo di valore regolamentare


 Torna indietro