"ATTENZIONE: il sito www.csai.aci.it non è più aggiornato dal 24 febbraio 2017.
Per le novità collegati al nuovo sito www.acisport.it"

 

News

12.09.2009
Aci Csai ha premiato Giancarlo Fisichella Luca Badoer e Giancarlo Minardi

 

Il Presidente Aci Csai Angelo Sticchi Damiani ha consegnato ai tre il riconoscimento "uno di noi"  nel paddock dell'Autodromo di Monza


Non uno dei soliti premi, ma il riconoscimento che alle spalle dei tanti italiani, che si sono distinti nel campo dell'automobilismo sportivo internazionale, c'è tutto un movimento ampio, ricco di professionalità e di passione rappresentato dalla Aci Csai. Con questo spirito è nato il premio "uno di noi " e sono stati individuati i primi tre premiati in Giancarlo Fisichella, Luca Badoer e Giancarlo Minardi che lo hanno ricevuto oggi a Monza.

A consegnare il premio il Presidente di Aci Csai Angelo Sticchi Damiani che ha affermato "Stiamo vivendo un momento particolarmente importante per l'automobilismo tricolore a tutti i livelli. Ma stiamo soprattutto vivendo un momento di cambiamento e di importanti progetti per il futuro che già si sono in parte realizzati. Oggi premiamo Giancarlo Fisichella, Luca Badoer e Giancarlo Minardi perché li sentiamo profondamente collegati a noi, alla nostra storia, al nostro presente ai nostri progetti. Tra questi voglio ricordare i progetti che ci stanno avvicinando all¿obiettivo principale  della federazione, quello di far crescere i nostri giovani talenti, portandoli dal kart, attraverso la formula Azzurra e la Formula 3, fino ai massimi livelli dell'automobilismo sportivo internazionale  in un percorso già tracciato e finalmente completo. La prova è il potenziamento del progetto  Formula Azzurra Michele Alboreto che sarà presentato a Monza il prossimo 16 ottobre, nelle nuova veste tecnica più performante e formativa per i giovani talenti del nostro vivaio. La nuova Formula scatterà il prossimo anno. Il progetto, al quale sta lavorando anche Giancarlo Minardi, è la riprova che l'Aci Csai sta lavorando perché presto i nostri giovani piloti arrivino alla massime vette dell'automobilismo. Desidero  anche ringraziare la Scuderia Ferrari per averci aiutato negli ultimi anni, attraverso iniziative come i test dedicati ai migliori tre piloti del Campionato Italiano Formula 3. Voglio ringraziare infine Giancarlo Fisichella e Luca Badoer per il contributo che hanno dato all'immagine del movimento sportivo automobilistico italiano" .

 


 Torna indietro