"ATTENZIONE: il sito www.csai.aci.it non è più aggiornato dal 24 febbraio 2017.
Per le novità collegati al nuovo sito www.acisport.it"

 

News

05.02.2015
Rilascio Licenze italiane a cittadini stranieri

 

 


RILASCIO LICENZE ITALIANE A CITTADINI STRANIERI
PARTECIPAZIONE DI PILOTI STRANIERI A GARE ITALIANE E DI PILOTI ITALIANI A GARE ESTERE

 

COMUNICATO A TUTTI  GLI AUTOMOBILE CLUB PROVINCIALI

Si richiama l' attenzione sulle norme  relative al rilascio di Licenze Italiane a cittadini stranieri, qui di seguito riportate:

 

1) RILASCIO LICENZE ITALIANE A CITTADINI STRANIERI  (art. 1.8 -  N.S. 2 Annuario ACI-CSAI 2014)

Fatto salvo quanto riportato nell’art. 110 del RNS, i cittadini stranieri interessati al rilascio di una licenza italiana devono produrre all’Ufficio Licenze ACI/CSAI la seguente documentazione:

-  certificato medico di idoneità agonistica rilasciato da una struttura sanitaria autorizzata in Italia;

-  autorizzazione al rilascio dell’ASN di appartenenza (ovvero quella del paese che ha rilasciato il passaporto) cui spetta l’onere della verifica della residenza stabile in Italia e, per i minori di anni 18 al giorno della domanda di licenza, della frequenza  scolastica permanente in Italia

La collaborazione degli Automobile Club Provinciali é necessaria per assicurare la regolarità dell'applicazione delle suddette norme ed in particolare che:

1.  la pratica relativa al rilascio di  licenza italiana ad uno straniero sia  approvata UNICAMENTE  dall'ufficio licenze della CSAI di Roma. 

2.  L' interessato o gli interessati abbiano cura di chiedere   l'autorizzazione alla propria ASN e farla pervenire all'ufficio licenze della CSAI di Roma

 

2) COMUNICATO A TUTTI GLI ORGANIZZATORI - Partecipazione di piloti stranieri

Si ricorda che i Concorrenti e i Piloti STRANIERI che desiderano partecipare ad una Gara nazionale  o internazionale organizzata in Italia (le gare devono essere iscritte a calendario nazionale o internazionale) devono avere l’autorizzazione della propria ASN (Autorita' Sportiva estera che ha rilasciato la licenza). L'autorizzazione deve essere presentata all'Organizzatore che ha l'obbligo di richiederla. L'assenza di tale documento se portato a conoscenza dell'ACI o della FIA costituisce una  violazione ,  ai sensi degli artt. 2.3.10 e 3.9.4 del codice sportivo internazionale, e comporta una sanzione.

Per quanto riguarda le gare karting si segnala che:

1. Nel formulario di iscrizione alle gare internazionali la CIK riporta la lista dei paesi  i cui piloti non  necessitano di  autorizzazione per partecipare alle gare internazionali :

Andorra (AND); Austria (AUT); Belgium (BEL); Switzerland (CHE); Czech Republic (CZE); Germany (DEU); Denmark (DNK); Spain (ESP); Estonia (EST); Finland (FIN); France (FRA); Great Britain (GBR); Hungary (HUN); Ireland (IRL); Italy (ITA); Luxembourg (LUX); Monaco (MCO); Malta (MLT); Netherlands (NLD); Norway (NOR); New Zealand (NZL); Poland (POL); Russia (RUS*); Saudi Arabia (SAU); San Marino (SMR); Slovakia (SVK); Sweden (SWE) and Turkey (TUR). 

*for A&B licences only - for CSr&CJr Russian licences a separate authorisation issued by the R.A.F. is needed.

Per la partecipazione alle gare nazionali, é necessario richiedere sempre l'autorizzazione anche per i piloti titolari di una licenza internazionale rilasciata in uno dei Paesi sopra elencati.

2. Per le gare karting, sia internazionali che nazionali,  i piloti stranieri devono avere la Licenza Internazionale karting  ( art. 2.3.5 del Codice Sportivo Internazionale FIA). LA LICENZA NAZIONALE NON E' AMMESSA, salvo per i piloti con licenza nazionale karting rilasciata dalla Svizzera e da Malta che, ai sensi dell'art.2.3.5.a )  del Codice Sportivo Internazionale FIA, possono partecipare alle gare nazionali   italiane, iscritte a calendario sportivo nazionale.

 

3) COMUNICATO A TUTTI I CONCORRENTI E PILOTI ITALIANI - Partecipazione a gare all'estero

Si ricorda che per partecipare ad una gara internazionale (art. 3.9.4.a del Codice Sportivo Internazionale FIA) organizzata all'estero é necessario presentare l'autorizzazione dell'ACI/CSAI che viene rilasciata unitamente all'attestato provvisorio di licenza nel momento del rilascio/rinnovo  della licenza internazionale. Tale gara deve essere iscritta a calendario internazionale.

I titolari di licenza nazionale  sono anch'essi tenuti a presentare l'autorizzazione dell'ACI/CSAI per poter partecipare ad una gara nazionale (art. 2.3.8 del Codice Sportivo Internazionale FIA)  organizzata all'estero; l'autorizzazione dev'essere richiesta all'Ufficio Licenze di Roma e la gara deve essere iscritta a calendario nazionale del Paese in cui si svolge.

 

_

 


 Torna indietro