Diventa Pilota

PREMESSA: Dall'esperienza dei grandi piloti di tutti i tempi emerge un dato significativo e costante: chi diventa pilota e corre in gare autorizzate non solo si diverte, si scarica e si appassiona al nostro sport, ma diventa anche un automobilista più prudente e consapevole.

1) PER DIVENTARE PILOTA LA PRIMA COSA CHE DEVI FARE E' ACQUISIRE UNA LICENZA ACI SPORT PER CORRERE

Hai da 8 a 15 anni?

Comincia a correre con il kart.

Hai da 15 a 18 anni?

Continua con il kart oppure passa alle auto.
Se sai guidare, con un corso presso la Scuola Pilotaggio Federale ACI Sport di Vallelunga, puoi già correre in circuito.

Hai già la patente B?

Ti si apre un mondo sportivo di possibilità.


Come?
Ogni Automobile Club provinciale ti può rilasciare la patente sportiva (che ti abilita a correre) che da noi si chiama “licenza”.

Che devi fare?

  • Frequenti presso la sede dell'Automobile Club della tua provincia, senza dover sostenere costi ed esami, un breve corso teorico che illustra il mondo e le regole dello sport automobilistico.
  • Presenti un certificato di idoneità all'attività agonistica ed un certificato di vaccinazione antitetanica.
  • Paghi fino a 72 euro per il Karting e da 70 a 210 euro per le auto a seconda della licenza scelta che varia dal tipo di specialità alla quale intendi partecipare e dal tipo di vettura con cui gareggerai.

La licenza ACI Sport è collegata all'associazione ACI che comprende tutti i servizi base previsti per i Soci ACI.

Ti presentiamo le nostre licenze:

K

corri con il kart.

Promotion

consente la partecipazione alle gare promozionali, fieristiche, e/o benefiche

D

è la licenza per chi comincia a correre in gare di media difficoltà (slalom, autocross, accelerazione,ecc).

C

Nazionale puoi partecipare a tutte le gare tranne F.1, F.3000, F.3, Sport Prototipi (Velocità) e vetture oltre 2000 cc (Rallies).

H

viene concessa, con il parere favorevole della FISAPS (Federazione Italiana Sport Automobilistico Patenti Speciali), ai disabili.

Regolarità

puoi partecipare alle gare a basso contenuto agonistico, come ad esempio quelle di regolarità.


Esistono, inoltre, le licenze di livello più elevato, le licenze Internazionali di grado C/R, B e A, che sono rilasciate, a chi è già titolare di una licenza di grado inferiore, in base ai risultati conseguiti nelle gare.
2) NON C'E' SOLO LA F.1

In Italia si svolgono ogni anno oltre 1000 gare, suddivise in varie tipologie che consentono di scegliere in base ai propri gusti ed alle proprie disponibilità economiche.

Possiedi un'auto costruita prima del 1981?
Puoi correre in circuito, nelle gare in salita, nei rallies e nelle gare di regolarità per auto storiche.

Vuoi correre con l'auto che usi tutti i giorni?
Per te c'è la Racing Start e il turismo di serie.

Ti piacciono le gare di accelerazione?
Niente corse clandestine: puoi correre in sicurezza sulle piste di aeroporto.

Possiedi un fuoristrada?
Puoi correre con la tua 4x4 nelle gare Cross Country o nelle gare Fuoristrada.

Adori il cross o hai avuto esperienze di motocross?
Sappi che esiste anche l'Autocross. Perché non provarlo?

Preferisci gare di abilità anziché di velocità?
Le gare di Slalom sono ciò che fa per te.

Vuoi sperimentare il brivido sul ghiaccio?
Nei mesi invernali si organizzano gare di velocità su ghiaccio.

Hai una vettura elettrica o alimentate a bioetanolo?
Esistono gare spettacolari anche per te.

Se ora ti senti pronto per qualcosa di più impegnativo, hai varie alternative tra cui scegliere.
Gare in circuito: si va dalle vetture Turismo omologate per correre, ai Prototipi (vetture biposto a ruote coperte) o alle Formule (vetture monoposto a ruote scoperte).
Rallies: sono gare altamente spettacolari che si disputano su strade tortuose, in asfalto o terra, chiuse al traffico per l'occasione.
Gare in salita: si tratta di corse di velocità che si svolgono su strade di montagna.
Gare karting: sono gare di velocità su pista con piccole vetture (i kart) costituiti da un telaio in tubi di acciaio, un motore e quattro ruote.

Quando avrai dimostrato di essere un campione, ti aspetta la FORMULA 1

3) ED ORA DEVI PENSARE ALL'EQUIPAGGIAMENTO DI SICUREZZA

La Federazione è, da sempre, particolarmente attenta alla tua sicurezza in gara.
Ti servono:

    • casco e abbigliamento di protezione omologati dalla FIA (Federazione Internazionale dell'Automobile) che puoi acquistare dai rivenditori specializzati.
    • una vettura in assetto di gara equipaggiata con tutti gli apprestamenti di sicurezza, e qui hai due possibilità:
      a) vuoi gareggiare con la tua vettura omologata per correre: devi farla allestire da un preparatore qualificato seguendo i regolamenti tecnici ACI Sport. Solo per farti un esempio, devi installare il roll-bar (vale a dire una gabbia di sicurezza che rende indeformabile l'abitacolo) ed i sedili con le cinture a 4 punti.
      b) non hai la vettura: puoi noleggiarla già in assetto di gara rivolgendoti alle Scuderie cioè a quei soggetti sportivi che seguono i propri piloti lungo tutta la carriera agonistica, o rivolgerti ad un noleggiatore qualificato, oppure direttamente alle case costruttrici se scegli di correre in un Trofeo Monomarca.

      I regolamenti tecnici, i nomi e gli indirizzi delle scuderie, dei preparatori, dei noleggiatori, delle case costruttrici, nonché dei rivenditori di abbigliamento di protezione e degli allestimenti di sicurezza per la tua vettura, li trovi sull'Annuario ACI Sport pubblicato on-line o che ti viene consegnato gratuitamente all'atto del tuo tesseramento sportivo.

      4) A QUESTO PUNTO HAI TUTTO: CASCO, TUTA E VETTURA. SEI PRONTO PER ISCRIVERTI AD UNA GARA.

      L'iscrizione ad una gara è un contratto tra te e l'organizzatore che è tenuto a consegnarti il regolamento particolare della gara alla quale ti sei iscritto contenente il programma della manifestazione e le norme sportive e tecniche di riferimento.

      Se comunque, prima di disputare la tua prima gara, senti il bisogno di verificare e migliorare la tua guida sportiva puoi seguire i corsi propedeutici organizzati dalla Scuola di Pilotaggio Federale.

      5) INFORMAZIONI MEDICO SANITARIE

      Per poter partecipare alle gare automobilistiche è necessario essere in possesso dei certificati medici richiesti per le varie specialità. Per le competizioni agonistiche (rally,velocità, slalom, fuoristrada, ecc.) è necessario un certificato di idoneità all'attività sportiva agonistica che dovrà essere rilasciato dai Centri di Medicina dello Sport della F.M.S.I, dalle ASL o dalle strutture e/o da medici espressamente autorizzati dalle Regioni secondo le rispettive normative. Mentre per le manifestazioni non agonistiche è sufficente il possesso della patente di guida. 

      Esistono limitazioni fisiche relative alla vista o a patologie croniche o alla funzionalità degli arti che vanno valutate nel corso di una visita medica, ma per le persone disabili esiste comunque la possibilità di partecipare alle gare con idonee vetture se vi è il parere positivo della FISAPS, oppure in qualità di navigatori nei rallies. 

      L'automobilismo è uno sport pulito, droga e farmaci non servono a migliorare le prestazioni e soltanto la preparazione fisica ed una corretta alimentazione possono aiutare a migliorare il rendimento.

      Come tutti gli altri sport, la pratica automobilistica esclude l'uso di sostanze dopanti ed i piloti sono soggetti a controlli antidoping a sorpresa durante lo svolgimento delle gare.